I vantaggi del materasso matrimoniale in memory foam

Come scegliere un materasso?

Quando decidiamo di comprare un materasso, dobbiamo considerare alcuni aspetti importanti:

  • misure adatte a noi, se dobbiamo comprare un materasso matrimoniale, è di estrema importanza capire quali sono le esigenze del nostro partner,
  • materiale che vogliamo, possiamo optare per lattice, memory foam, per materassi “combinati”, i quali sono composti da diversi strati di materiali di qualità, scegliere un materasso a molle oppure un materasso ad acqua o ad aria,
  • altezza del materasso, questo aspetto è essenziale soprattutto per andare a soddisfare le nostre esigenze, l’unica soluzione intelligente è quella di andare fisicamente in un negozio e provare il materasso,
  • costo massimo, ovviamente se eliminiamo un certo range di spesa, di conseguenza verrà ridotto il numero di prodotti che possono essere oggetto di scelta.

Il memory foam: peculiarità che lo rendono unico

Per diverse persone il memory foam è un materiale, che è decisamente amato dalla clientela. In primis per il fatto che si tratta di una garanzia, per ottenere notti serene. Dormire bene è un aspetto molto importante, anche se molte persone gli danno il giusto peso. Sicuramente in quanto siamo tutti presi da una certa freneticità dovuta ad un ritmo che la vita di tutti i giorni ci impone.

Quando dopo una giornata di lavoro, ci stendiamo su un materasso costituito da memory foam, siamo ben distanti dai vecchi e ormai superati materassi a molle. Infatti il memory foam, è una schiuma sintetica creata in laboratorio, la quale ha la caratteristica di prendere la posizione del nostro corpo. In sostanza si adatta completamente al peso del corpo, che si tratti di qualsiasi parte di esso, e una volta che il peso viene sollevato, lentamente il memory riassume l’aspetto originario, “lievitando” per così dire. In tal modo è praticamente impossibile prendere posizioni sbagliate durante la notte, le quali sono spesso causa di problemi seri legati sia alla schiena che alla cervicale. Questi motivi fanno si che un numero consistente di persone preferisca questo materiale ad altri presenti in commercio.

Cosa sapere sulla traspirabilità del materasso in memory foam

Se andiamo a fare un paragone tra pregi e difetti, ridotte e rare risultano essere le controindicazioni che i clienti riscontrano comprando un materasso singolo o matrimoniale in memory foam. Infatti oltre ad un odore che può piacere di meno, questo tipo di materasso presenta tantissimi vantaggi. Ad esempio uno dei suoi punti di forza sta nella cosiddetta traspirazione del materasso memory, infatti esso è sensibile alla temperatura corporea oltre che al peso del corpo. Risulta adatto però per coloro che sono freddolosi e non per le persone che sentono generalmente più caldo del solito, infatti questo materassi tende Proprio per rimediare a tale situazione le varie aziende produttrici stanno cercando di risolvere la cosa, progettando l’inserimento di tentando di minuscole perle di gel per rendere più confortevole il memory anche a chi soffre in modo particolare il caldo.

Il materiale del lattice: cosa sapere?

Un competitor interessante del materasso in memory foam è sicuramente il materasso in lattice, anche se sostanzialmente abbiamo a che vedere con materiali abbastanza diversi tra di loro. Ciò che probabilmente li accumuna, è quel senso di comfort che ricaviamo dall’uso di uno di questi due materiali. I principali vantaggi di un materasso matrimoniale in lattice, sono davvero diversi. Questo materiale è unico e si ricava da un liquido lattiginoso che è estratto, anche se ormai è sempre più raro, dal fusto dell’albero della canfora. Tra i diversi vantaggi di questo materiale troviamo:

  • elasticità,
  • leggerezza,
  • ipoallergenicità,
  • igiene,
  • traspirazione.
  • ottimo sostegno a tutte le zone sensibili del corpo.

Aspetti negativi dell’impiego del lattice

Gli svantaggi che potrebbe presentare un materiale in lattice, risiedono nel fatto che questo tipo di materasso ha un costo abbastanza elevato, forse anche più di quello in memory, in quanto il materiale è molto pregiato e inoltre scarseggia. Motivo per cui spesso possiamo cadere in inganno fidandoci di venditori che truffano, infatti è decisamente raro trovare un vero e proprio materasso al 100% in lattice. Non consideriamo prezzi troppo bassi quindi, in quanto potrebbero proprio nascondere questo aspetto.
Ad oggi questo tipo di materiale, non viene estratto e lavorato naturalmente, ma riprodotto sempre di più, nella maggior parte dei casi, in laboratorio. Ci sta anche da dire, che spesso accade di fondere i due tipi di lattice, quindi di creare un prodotto che si basa su una combinazione di tutte e due le procedure.

Il materasso in lattice oltretutto, è un buon competitor di quello in memory foam, in quanto presenta un buon sostegno che non fa sprofondare subito il corpo. Lo sostiene appunto, creando una “nicchia” di relax. Il nostro corpo rimane rilassato e si sente accolto, dormire sarà molto più semplice, come anche non assumere posizioni scorrette. In particolare la colonna vertebrale rimarrà in una posizione adeguata, senza che ci sia alcun schiacciamento di vertebre ad esempio.

il materasso ad acqua e il memory foam

Il modello di materasso ad acqua, appartiene ad un grado molto alto di qualità. Infatti si tratta di materassi molto comodi e confortevoli, che consentono un riposo ergonomico, evitando danni alla colonna vertebrale e alla cervicale. Il costo infatti è elevato, uno dei motivi per cui si preferisce il memory foam. Abbiamo un grado quasi uguale di comfort, ma nel caso del materasso ad acqua ci sono maggiori accorgimenti da prendere. Ad esempio non va messo in un posto troppo umido, inoltre ci può essere rischio di rottura, anche se l’acqua non uscirebbe mai in grandi quantità.

Cuscini in lattice e memory: un letto perfetto

Inoltre ci sta da dire che sicuramente a contribuire ad un sonno ristoratore e rilassante, sono anche i cuscini. In particolare per quanto riguarda la prevenzione di cervicali o problemi similari.

Se optiamo per materasso in memory foam, possiamo ovviamente scegliere qualsiasi materiale per il nostro cuscino, ma sarebbe preferibile il memory. Anche il nostro collo sarà rilassato, insieme alla schiena e alle spalle. Sentiremo quella sensazione piacevole di sprofondare, mentre sia materasso che cuscino, si modellano sulle nostre linee. I cuscini hanno sempre un prezzo medio alto, ma ne vale davvero la pena. Il letto perfetto è probabilmente quello che presenta sia cuscini in memory foam, dalle dimensioni per noi adeguate, e un materasso dello stesso materiale.

Cosa sapere sull’interno del materasso in lattice

Il lattice usato per l’imbottitura del materasso è in grado di offrire zone di portanza differenziata, questo significa che abbiamo un supporto indirizzato a tutte le diverse parti del nostro corpo quando ci mettiamo a letto. Si parla del cosiddetto “effetto sagomatura” che migliora  di molto il supporto a tutte le parti più sensibili. Il lattice meglio di  come possa fare ogni altro materiale è in grado di adattarsi alle sollecitazioni del nostro corpo garantendo una piacevole sensazione di comfort. Inoltre come accade con il memory foam, tutto questo, riappropriandosi poi del proprio aspetto originario senza tendenze ad affossamenti e deformazioni.

Conclusioni

Il materiale memory foam, questa schiuma meravigliosa dai plurimi vantaggi, è ad oggi molto accessibile se pensiamo che per un materasso di buona qualità bisogna sempre spendere un po’. Sicuramente un materasso a molle costa di meno, ma meglio fare un investimento che ci permetta di prevenire problemi soprattutto legati alla schiena. Inoltre dormire in modo comodo, ci permette di combattere possibili insonnie e non solo.

Studentessa universitaria di filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
Migliore Materasso Matrimoniale